Porsche 918 Spyder

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


 

La Porsche 918 Spyder è un’automobile a motore centrale progettata e costruita da Porsche, venne presentata al pubblico come concept car in occasione del Salone dell’automobile di Ginevra nel marzo 2010 ed in veste definitiva nel 2013 ad Atlanta USA. È il primo veicolo ibrido progettato dalla casa automobilistica tedesca.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

La 918 è una vettura ibrida, combina la spinta fornita da un motore V8 endotermico collocato in posizione posteriore centrale e di 2 motori elettrici posti rispettivamente uno sull’asse anteriore e uno sull’asse posteriore.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


Il motore V8 a ciclo Otto è uno sviluppo del propulsore da corsa utilizzato sullo Sport Prototipo Porsche RS Spyder di classe LMP2, da cui è derivata questa versione stradale da 4,6 litri di cilindrata che mantiene la lubrificazione a carter secco, sviluppa una potenza massima di 447 kW (608 CV) a 8600 giri al minuto, con un regime massimo di rotazione pari a 9150 giri/min, la coppia motrice prodotta tocca i 530 Nm a 6600 giri/min.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


Il motore elettrico posteriore garantisce 115 kW (156 CV), mentre quello sull’asse anteriore da 95 kW (129 CV), offrendo quindi altri 210 kW (285 CV), per una potenza totale in combinata di 887 CV e di 1275 Nm di coppia massima. Il sistema di accumulo di energia è una batteria raffreddata a liquido con ioni di litio posizionati dietro la cellula dell’abitacolo. I motori elettrici, lavorando come generatori in fase di frenata, permettono il recupero dell’energia cinetica durante il rallentmento riducendo ulteriormente i consumi e le emissioni di CO2.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

Il telaio è un monoscocca in fibra di carbonio rinforzato con plastica; Magnesio e alluminio sono ampiamente utilizzati per la costruzione della macchina il cui peso dichiarato è di 1640 kg.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


La trasmissione è un cambio a doppia frizione a 7 marce. Due motori elettrici guidano le ruote anteriori direttamente attraverso un rapporto fisso, mentre un terzo motore elettrico è collegato alla trasmissione e fornisce energia supplementare alle ruote posteriori.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

La 918 Spyder in modalità ibrida ha uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi, da 0 a 200 km/h in 7,9 secondi e da 0 a 300 km/h in 23 secondi, raggiunge una velocità massima di 340 km/h. In modalità esclusivamente elettrica impiega 7,0 secondi per andare da 0 a 100 km/h, raggiunge una velocità massima di 150 km/h ed ha un’autonomia di 29 km.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


La vettura offre 5 diverse modalità di funzionamento: E-Drive consente all’auto un’esecuzione con alimentazione a batteria automatica, usando il motore elettrico posteriore.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


Vi sono anche quattro modalità ibride (Hybrid, Sport Hybrid, Race Hybrid e Hot Lap) utilizzate sia il motore e motori elettrici per fornire i livelli desiderati di economia e prestazioni. Nella modalità Race un pulsante è disponibile per fornire ulteriore energia elettrica.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

Lexus GS 450h

motori,auto,lexus,gs 450h,lexus gs 450h,berlina,auto sportiva,auto elettrica,auto ecologica,auto ibrida,velocita,prestazioni,prezzo,consumi,allestimenti,motorizzazioni,


 

Nel 2010 la Lexus ha presentato l’ultima versione della GS, la 450h. Essa combina un motore 3,5 litri V6 con un propulsore elettrico a magnete permanente che forniscono un totale di 340 CV. La 450h passa da zero a 100 Km/h in soli 5,2 secondi.

 

motori,auto,lexus,gs 450h,lexus gs 450h,berlina,auto sportiva,auto elettrica,auto ecologica,auto ibrida,velocita,prestazioni,prezzo,consumi,allestimenti,motorizzazioni,


Il V6 benzina utilizza un sistema di controllo elettronico dell’acceleratore (ETCS-i) e un doppio sistema di iniezione che combina i vantaggi dell’iniezione diretta con quelle di iniezione indiretta. Questo propulsore, grazie alla sua natura ibrida (Lexus Hybrid Drive), è assai silenzioso, ha un esiguo rilascio di emissioni nocive e sfrutta al massimo il carburante. Il motore è in grado di operare in modalità a gas, in modalità elettrica o in una modalità in tandem tra le 2. Una doppia fasatura variabile con intelligenza (VVT-i) opera sulle valvole di aspirazione e di scarico per migliorare ulteriormente la potenza e la coppia in una vasta gamma di velocità del motore.

 

motori,auto,lexus,gs 450h,lexus gs 450h,berlina,auto sportiva,auto elettrica,auto ecologica,auto ibrida,velocita,prestazioni,prezzo,consumi,allestimenti,motorizzazioni,


Una particolarità del motore elettrico è il fato di poter sia caricare la batteria del propulsore principale che quella di fornirvi potenza extra se necessario. Tale motore elettrico è composto da una batteria a 288-volt DC Nichel-idruro metallico (NiMH) installata dietro la zona dei sedili posteriori. La carica della batteria è diretta attraverso un “convertitore boost” che può efficacemente aumentare la tensione ad un massimo di 650V DC. Un inverter cambia questa, fornendo la sua potenza elevata di 147 kW al motore elettrico, che gira a 14.400 giri al minuto. Una batteria da 12 volt ausiliaria regola diversi sistemi del veicolo, compreso l’audio e di navigazione.

 

motori,auto,lexus,gs 450h,lexus gs 450h,berlina,auto sportiva,auto elettrica,auto ecologica,auto ibrida,velocita,prestazioni,prezzo,consumi,allestimenti,motorizzazioni,


La potenza dal motore a gas è distribuita alle ruote motrici posteriori tramite un ingranaggio planetario di tipo ECVT. Questa trasmissione speciale, che elimina i rapporti del cambio specifico, dotato di un doppio regime di coppia-moltiplicazione del dispositivo che permette al guidatore di scegliere fra tre modalità di guida: Potenza, Normale e della neve. “Normale” consente di ottenere le operazione ed è ideale per città o in periferia; “Power” acuisce risposta del pedale dell’acceleratore, e la modalità “Neve” ammorbidisce risposta del pedale dell’acceleratore rendendo più facile per viaggiare su superfici stradali scivolose.

 

motori,auto,lexus,gs 450h,lexus gs 450h,berlina,auto sportiva,auto elettrica,auto ecologica,auto ibrida,velocita,prestazioni,prezzo,consumi,allestimenti,motorizzazioni,


Il Supplemental Restraint System (SRS) regola l’apertura degli airbag frontali sia per il guidatore che per il passeggero anteriore. I sensori sono progettati per determinare la gravità di un impatto e, regolando l’apertura degli airbag, fornisce un adeguato livello di protezione degli occupanti. La GS dispone di un totale di otto airbag di serie. Il Pre-Collision System (PCS) può contribuire a ridurre i danni in un incidente. Un sensore radar consente di rilevare gli ostacoli davanti alla vettura, mentre analizza ingressi velocità del veicolo, dell’angolo di sterzata e di imbardata per aiutare a determinare se la collisione è inevitabile. In una tale situazione, PCS commuta la AVS per modalità sport per aiutare a fornire risposta adeguata al telaio, preventivamente ritrae le cinture di sicurezza anteriori, e inizializza la sensibilità del frano in modo che l’aumento di frenata sarà applicato il momento in cui il guidatore preme il pedale. La funzione di frenata si attiva automaticamente i freni fino ad una decelerazione di 0,3 G, se il guidatore non reagisce agli avvertimenti di sistema.

 

motori,auto,lexus,gs 450h,lexus gs 450h,berlina,auto sportiva,auto elettrica,auto ecologica,auto ibrida,velocita,prestazioni,prezzo,consumi,allestimenti,motorizzazioni,


Un altro sistema di sicurezza è il Park Assist (IPA) che utilizza sensori ad ultrasuoni per rilevare la presenza di oggetti nelle vicinanze e avvertire il conducente della loro vicinanza.

 

La GS 450h è equipaggiata con più alto livello della tecnologia di gestione dinamica: la Gestione integrata delle dinamiche del veicolo (VDIM), sistema che va oltre la capacità di trazione e di stabilità di altri sistemi di controllo.Il VDIM è stato progettato per anticipare l’insorgere di una perdita di controllo in curva e poi aiutare a correggere automaticamente la situazione con una combinazione di frenata, acceleratore e il controllo dello sterzo in un modo che è essenzialmente trasparente per il guidatore. VDIM integra il servosterzo elettrico (EPS), Variable Gear Ratio Steering (VGRS), sistema antibloccaggio dei freni (ABS), elettronica della forza frenante (EBD), Brake Assist (BA), Controllo di Stabilità del Veicolo (VSC), freni a controllo elettronico (BCE) e Traction Control (TRAC).

Il veicolo impiega anche un sistema di recupero dell’energia cinetica accumulata dai frani durante la fase di frenata della vettura. Come dotazione di serie implementa sospensioni adattive variabili (AVS). Sempre di serie sono i cerchioni di 18×8 CM in lega di alluminio inseriti in pneumatici 245/40R18 Z-rated.

Per aumentare il contenimento del rumore all’interno dell’abitacolo, il parabrezza della 450h è di tipo fonoassorbente.

Al livello di optional, la vetura è dotata di sedili anteriori riscaldati è termoventilati, telecamera posteriore e lavafari. E inoltre disponibile un impianto Cd-DVD collegato a 14 altoparlanti da 330 watt. Film su DVD possono essere visualizzati sullo schermo a colori da sette pollici touch quando il veicolo è parcheggiato e il freno di stazionamento è inserito. Tutti i sistemi elettronici possono essere gestiti tramite comandi vocali. Gli interni sono in metallo lucido, legno e pelle, presenti in vari accosatamenti cromatici.

 

 

Motorizzazioni

 

Cilindrata(Cm³)3456

Potenza218 Kw (296 Cv)

Coppia Massima(Nm) 368

Emissioni CO2(g/Km) 180

0–100 km/h(secondi) 5.9

Velocità max(Km/h) 240

Consumo medio(Km/l) 13.2

 

Citroen Hypnos

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


 

La Citroën Hypnos è una concept car presentata da Citroën al Salone di Parigi del 2008. E’ una crossover alimentata da una trasmissione  diesel-ibrida con un motore elettrico montato sull’asse posteriore.

 

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


La caratteristica più distintiva del design della vettura è il suo interno, con i colori dell’arcobaleno, sedili offset, e un sistema che analizza il viso del conducente per valutare il suo stato d’animo e regolare di conseguenza, l’illuminazione della cabina rilasciando anche nell’abitacolo un delicato profumo.

 

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


 

Citroen ha annunciato che il motore diesel-ibrido sarà disponibile in tutti i modelli entro il 2015.

 

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


La concept car è apparsa in vari saloni automobilistici, tra cui il Goodwood Festival of Speed ​​del 2011.

 

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


Alcune delle caratteristiche stilistiche di questa vettura appaiono anche sul mini-SUV Mitsubishi RVR e sulla Citroën C4 Aircross, disponibile dalla prima metà del 2012.

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

motori,auto,citroen,hypnos,citroen hypnos,concept car,auto ecologica,auto ibrida,auto elettrica,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

Toyota FT-HS

motori,auto,toyota,ft-hs,toyota ft-hs,concept car,velocita,prestazioni,auto ibrida,

 

Per creare qualcosa di nuovo e di successo bisogna immaginare il domani; ma per creare qualcosa di veramente rivoluzionario bisogna riuscire a far galoppare la fantasia fino ad immaginare cosa verrà… dopodomani.
Nel mondo dell’auto sarà necessario spingersi esattamente fino all’eliminazione del preconcetto “ecologia = basse prestazioni”.

motori,auto,toyota,ft-hs,toyota ft-hs,concept car,velocita,prestazioni,auto ibrida,

Negli ultimi anni, un po’ tutti i Costruttori si sono cimentati in prototipi di auto “low emission”, ma tutti sono stati pensati come city car o vetture compatte. Questo non può significare che fra qualche decennio spariranno dalla circolazione le auto sportive ad alte prestazioni e a ricordarcelo ci ha pensato Toyota che al Salone di Detroit 2007 presenta il prototipo FT-HS, la prima auto sportiva ibrida della storia.

motori,auto,toyota,ft-hs,toyota ft-hs,concept car,velocita,prestazioni,auto ibrida,

Concepita al CALTY, il centro stile Toyota di Newport Beach, in California, la FT-HS vuole abbinare la riduzione di consumi e delle emissioni inquinanti “propria” della propulsione ibrida, alle prestazioni di una sportiva di razza. L’auto è costruita con materiali ultraleggeri come il Kevlar, la fibra di carbonio e il titanio, presenta una configurazione 2+2 ed è stata oggetto di un attento studio aerodinamico.

motori,auto,toyota,ft-hs,toyota ft-hs,concept car,velocita,prestazioni,auto ibrida,

I due motori, quello elettrico e quello endotermico (un 3.5 V6) sviluppano una potenza complessiva di 400 cavalli che assicura un tempo di accelerazione da 0 a 100 Km/h di appena quattro secondi.

Autore: Daniele Pizzo

Peugeot 508 RXH limited edition

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

 

La Peugeot 508 RXH, è una diesel ibrida presentata per la prima volta in occasione del Salone di Francoforte 2011. Partendo dalla gamma 508 classica, i tecnici francesi hanno lavorato per poter mantenere intatte le caratteristiche di manovrabilità e adattamento ad ogni terreno con le basse emissioni dei motori diesel ibridi, creando così un’auto davvero di ottima fattura e che promette efficienza, consumi ed impatto ambientale a livelli di eccellenza.

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

Per fare posto al nuovo propulsore è stato necessario aumentare le dimensioni del veicolo, così da lasciare anche inalterato lo spazio a disposizione all’interno dell’abitacolo.

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

Il design del bodykit è stato concepito per trasmettere forza ed eleganza allo stesso tempo, preferendo curve dolci, ma allo stesso tempo decise. Lo stesso procedimento è stato utilizzato per gli interni, dove gli angoli si potrebbero davvero contare sulle dita di una mano.

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

Il propulsore diesel, come detto, è stato arricchito della tecnologia Hybrid4. Originariamente si trattava di un HDi da 2.0 Litri, che da solo era già in grado di sviluppare 163 Cv di potenza massima.

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

A questi vanno però aggiunti i 37 Cv prodotti dal motorino elettrico da 27 kW, portando la potenza complessiva a 200 Cv di punta. Anche la coppia segue lo stesso percorso, arrivando ad un totale di 450 Nm.

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

Naturalmente tutto questo si traduce in consumi molto contenuti (4,2 litri di carburante ogni 100 km) ed emissioni di CO2 ancora più basse (109 g/km).

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

I 300 modelli di questa serie limitata,  in vendita a poco meno di 50.000 euro, sono andati esauriti in appena tre giorni.

motori,auto,peugeot,508,peugeot 508 rxh,auto ibrida,auto esclusiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,allestimenti,motorizzazioni,

Katz concept

Katz_concept_01.jpg

 

Anche se con alimentazione alternativa, gli eccessi non mancano neanche in questi veicoli esagerati, eppure parliamo di una concept car alimentata da 84 batterie al litio, che pesa ben 3 tonnellate e mezzo, ma ha zero emissioni inquinanti, con 8 ruote che fa parte di un progetto dell’Istituto di Scienza e Tecnologia giapponese costato 4 milioni di dollari.

Katz_concept_02.jpg

La particolare concept è stata provata anche in territorio italiano e proprio in quella prova si è constatato che a 100 orari di velocità costante, poteva percorrere in un’ora, con una singola carica, una velocità di oltre cento chilometri. Il lavoro è svolto adesso per sviluppare una carica almeno doppia, tenuto anche conto della potenza del propulsore di questa concept che accelera da 0 a 100 orari in soli sette secondi.

Katz_concept_03.jpg

Che comunque, di successo doveva trattarsi, lo si evince dalla tenacia del suo ideatore, il dott. Schimizu, che lavora a questo ed altri prototipi similari dal 1978, iniziando questa sorta di avventura, a quel tempo, con una Subaru alla quale aveva sostituito la normale alimentazione a benzina con delle batterie che alimentavano, già allora, dei primordiali motori elettrici. Strada facendo la strada si allargò e sempre Schimizu riuscì ad intuire l’importanza della dispersione di energia che, prodotta dal movimento, poteva essere recuperata e riutilizzata sotto forma di altra energia che alimenta un motore elettrico.

Katz_concept_04.jpg

Del resto, tale sistema di recupero è già adottato su diverse vetture, alcune in fase sperimentale, al punto che con complesse operazioni matematiche si è arrivati alla conclusione che per erogare 590 cavalli di vapore, servono soltanto propulsori capaci di 55 chilowatt.

Katz_concept_05.jpg

Katz, è costituito da un telaio in alluminio di spessore pari a 13 centimetri con quattro batterie al litio di 3,75 volt a 88 ampere orari. Le sospensioni sono idropneumatiche a controllo elettronico. Diverse le soluzioni adottate in quest’auto per non sfidare, pericolosamente, le ferree leggi della fisica. Ruote che non sporgano fuori bilanciando i pesi, ricerca del centro di gravità per evitare pericolosi abbattimenti, tutte soluzioni congiunte che ne fanno un veicolo estremamente sicuro ed affidabile, ma…. fino ad un certo punto.

Katz_concept_06.jpg

Pochi sanno, che Katz è stato progettato anche in Italia, presso l’Istituto dell’C-Idea di Torino, guidati dal suo scopritore, Shimizu. Poche le aspettative iniziali da parte dei tecnici torinesi, inizialmente, troppi dubbi accompagnavano la riuscita di questo modello a cominciare dalle otto ruote ognuna di queste comandate da un motore elettrico. E, a quanto pare, la non ancora riuscita di Katz starebbe tutta lì, nel dover rivedere il numero di ruote dalle attuali otto a sei. Fatto ciò, Katz, almeno come progetto, potrebbe avere il successo sperato, già insediato, però, dalla concorrenza che adesso gli viene dalla vicina Germania, dove Porsche ha sperimentato la sua 911 con un propulsore elettrico che, a quanto parrebbe, godrebbe di un’autonomia doppia rispetto a Katz.

Segno tangibile di un mercato in rapidissima successione, obiettivo del quale, affrancarsi, definitivamente, dalla schiavitù del greggio e dei suoi derivati.

 

Kia Rio serie 2 (dal 2005)

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

 

Anticipata dalla concept car Kia SSC esposta al Salone dell’auto di Parigi del 2004 il modello definitivo viene svelato solo nel 2005 al Salone di Francoforte in versione 5 porte mentre la berlina sarà rivelata negli Stati Uniti l’anno seguente.

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

 Completamente nuova la nuova Kio (Progetto DE) possiede una carrozzeria molto più compatta, dal design semplice e arrotondato. Il telaio di base è condiviso con la sorella Accent MC mentre le sospensioni riprendono il classico schema McPherson all’avantreno e ponte torcente al retrotreno, molto economico ma affidabile.

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

Gli interni presentano una plancia sviluppata su due livelli con al centro il cupolino che ospita lo schermo del computer di bordo e i comandi dell’autoradio. Il climatizzatore è disponibile sia in versione manuale che nella versione automatica dotato di schermo LCD. Il cambio per tutte le versioni è un manuale a 5 rapporti mentre tra gli optional figura un automatico a 4 rapporti con convertitore abbinabile ai soli motori a benzina.

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

Sottoposta ai crash test EuroNCAP poco dopo il debutto, la Kia Rio DE ha totalizzato il punteggio di 4 stelle (su un massimo di 5) nella protezione degli adulti mentre di 3 stelle (massimo 5) per la protezione bambini e di sole 2 stelle (su un massimo di 4) per la protezione pedoni.

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

In Italia la Rio viene commercializzata in 4 livelli di allestimenti: LX Easy, EX Life, EX Challenge e il più sportivo EX Sport, quest’ultimo disponibile solo abbinato al motore 1.6 CVVT.

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

La versione base dispone di airbag frontali, 5 posti, divano posteriore sdoppiato e volante regolabile in altezza, la EX Life in più dispone di airbag laterali, fendinebbia, vetri elettrici posteriori, antifurto e climatizzatore manuale mentre la EX Challenge dispone di climatizzatore automatico e autoradio CD.

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

La EX Sport invece aggiunge il controllo elettronico di stabilità e i cerchi in lega leggera. Tra gli optional figurano l’ESP per gli allestimenti EX Challenge e la vernice metallizzata.

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

La Rio dispone di tre propulsori totalmente nuovi sviluppati insieme alla Hyundai; la gamma si compone di due motori benzina e un turbodiesel 4 cilindri da 110 cavalli (il più apprezzato in Europa).

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

 

Modello  Motore Cilindrata Potenza Coppia Massima Emissioni CO2(g/Km)  0-100 km/h(secondi)  Velocità max(Km/h)  Consumo medio(Km/l)

1.4 CVVT 16V  4 cilindri in linea, Benzina  1.399 Cm³  71 kW (97 CV)  124 N·m @4.700 giri/min  149  12,3  173  15,8
1.6 CVVT 16V  4 cilindri in linea, Benzina  1.599 Cm³  82 kW (112 CV)  145 N·m @4.500 giri/min  155  10,2  188  15,1
1.5 CRDI VGT 16V  4 cilindri in linea, Diesel  1.493 Cm³  81 kW (110 CV)  235 N·m @2.000 giri/min  121  11,5  176  21,2

motori,auto,kia,rio,kia rio 2,rio de,berlina,velocita,prestazioni,motorizzazioni,auto ibrida,kia rio hybrid,

Mercedes Mojave Runner

Mercedes Mojave Runner 001.jpg

 

E chi l’ ha detto che l’ auto la si debba guardare sempre con gli stessi occhi, ovvero, chi ci dice che dal disegno di una automobile non possano venire spunti interessanti per l’ utilizzo di quest’ ultima in altre risorse che non siano, per forza, quelle più comunemente riconosciute alle autovetture?

Mercedes Mojave Runner 002.jpg

Un esempio, in tal senso, ce lo offre Mercedes con la sua concept car, Mojave Runner, disegnata al Centro Stile Mercedes. Le immagini danno l’ idea di una vettura terrificante, un misto fra un veicolo Jurassiko e una navicella spaziale, venuta male. Ma in effetti, tale design tanto particolare risponderebbe, almeno nella volontà dei progettisti, al tentativo estremo di dotare quest’ auto di caratteristiche che le consentano utilizzi fuori dal normale e non solo in fatto di propulsori, dei quali non si conosce molto, ma di meccaniche avanzate che trarrebbero benefici da alcune caratteristiche riscontrate nel disegno di questa automobile. Una per tutte la disposizione delle ruote, completamente ” estranee ” al resto della vettura.

Mercedes Mojave Runner 003.jpg

Tuttavia, occorre ricordare che operazioni del genere, come quelle attuate a Los Angeles hanno scopi precisi che esulano dalla bizzarria di quello o quell’ altro designer o progettista. Quanto invece trovano motivo d’ esser, da esperimenti passati al vaglio per futuri utilizzi, quali, nello specifico, l’ adozione di nuovi propulsori che un’ eventuale futura vettura del genere potrebbe adottare in via definitiva. Così che, sappiamo sin da adesso che la Runner monterà un motore avveniristico che vanterebbe una propulsione ibrido gas-elettrico che sfrutterebbe un generatore fuel cell che trarrebbe energia direttamente dall’ idrogeno.

Mercedes Mojave Runner 004.jpg

Nello specifico questa concept dovrebbe anticipare la vettura definitiva da utilizzarsi per operazioni varie di salvataggio a cura, per esempio, della Protezione Civile. Davanti a studi tanto seri riguardante il futuro delle automobili, c’è poco da scandalizzarsi per le forme ardite di una concept car, meglio far lavorare chi di dovere, in tranquillità.

Mercedes Mojave Runner 005.jpg

Smart Crosstown

Smart Crosstown 001.jpg

 

 

 

La Crosstown nasce quale proseguimento meccanico e stilistico della Fortwuo dalla quale eredità il motore a benzina da 61 Cv. e dalla stessa si distanzia per il peso aumentato di oltre 85 chilogrammi. Ma la caratteristica di questa vettura sta tutta nella drastica riduzione dei consumi di oltre il 15% assestati in meno di 4 litri per 100 chilometri, con una velocità massima poco al di sopra dei 135 orari.

Smart Crosstown 002.jpg

Ma il vero ” miracolo ” che si è concretizzato in quest’ auto è l’ adozione di un motore ibrido, difatti, oltre al già visto motore a benzina, la Crosstown sfrutta un motore elettrico con 23 Kw di potenza che partecipa attivamente anche alla drastica limitazione dei consumi.

Smart Crosstown 003.jpg

La vettura accelera da 0 a 100 Km in 15 secondi, risultando fra le microcars più brillanti e dinamiche della categoria di appartenenza e con l’ utile dispositivo, Start/Stop, in caso di prolungate soste a motore a folle al minimo, questo viene spento e sostituito dall’ altro motore, riducendo ulteriormente i consumi.

Smart Crosstown 004.jpg

 

Mercedes F600 Hygenius

Mercedes F600 Hygenius 001.jpg

 

Con una potenza di 115 CV, ad emissioni inquinanti assenti, il futuro si chiama, F 600 Hygenius, l’ ultimo prototipo Mercedes Classe A. Forma avveniristica, ma nel rispetto del Family Style della Casa Tedesca, per un’ auto che si contrappone, veementemente, al caro petrolio. La vettura, infatti, per spingere il suo propulsore utilizza delle celle di combustibile ad idrogeno, che garantiscono un’ autonomia di 400 chilometri, con un solo pieno e un consumo del particolare carburante, di meno di tre litri per 100 chilometri.

Mercedes F600 Hygenius 002.jpg

Una complessa reazione chimica, fra idrogeno e ossigeno, generano la spinta propulsiva dell’ auto che, proprio per i componenti naturali dei due elementi, non possono rilasciare materiale inquinanti nell’ ambiente e non solo; una poderosa batteria al litio si prefigge di accumulare l’ energia in eccesso per rilasciarla quando serve. Al minimo, laddove si richieda al motore uno sforzo limitato, come avviene durante le manovre, pressocchè da fermi, a spingere l’ auto ci penserebbe la batteria che alimenta una sorta di motorino elettrico che viene escluso durante i viaggi, ma nel contempo ricaricato, come faceva la vecchia dinamo nelle auto di un tempo, per servirsene alla bisogna.

Mercedes F600 Hygenius 003.jpg

Non è solo l’ alimentazione e il motore ad essere tecnologicamente avanzatissimo in questa nuova ed unica versione della Mercedes Classe A. Molto è stato fatto per la sicurezza attiva e passiva. Per esempio, un sistema di videocamere e sensori, posti al lato della carrozzeria, sotto i retrovisori esterni, individuano, con la massima precisione, gli ingombri della vettura. Ma anche l’ apertura delle portiere è rivoluzionaria in questa Mercedes, non più ante che sporgono sulla strada, ma pannelli ruotanti verso l’ alto che, oltretutto, ne limitano lo spazio.

Mercedes F600 Hygenius 004.jpg

All’ interno, poi, un concentrato di soluzioni pratiche e, per certi versi impensabili, rende un viaggio in F 600 Hygenius un’ esperienza indimenticabile. Sedili di concezione moderna, avvolgenti e comodi, confortevoli e razionali comandi capaci di discernere la mano del guidatore o del passeggero in modo da personalizzare la climatizzazione dell’ auto nelle diverse posizioni e, in ultimo, un particolare bracciolo, a scomparsa, che si insinua fra i sedili anteriori e che consente agli occupanti di accedere al menu delle funzioni regolando quelle più particolari senza intralciare la guida e distrarre il guidatore, fanno di questa vettura un gioiello della tecnologia avveniristica.

Mercedes F600 Hygenius 005.jpg

Innovazioni e tecnica quasi esasperata per un’ auto che appartiene già al presente, che mette d’ accordo tutti, automobilisti e ambientalisti e che non trascura un aspetto fondamentale per una vettura, la sicurezza di guida e il confort.