Italdesign Namir

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


 

I tratti incofondibili della matita di Giugiaro hanno disegnato questa concept supersportiva, la Namir (in arabo significa tigre), frutto della collaborazione tra Italdesign e Frazer-Nash, società specializzata nella progettazione di sistemi ibridi.

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni

Malgrado le forme da bolide possano far pensare il contrario, il cuore della vettura è ecologico: ha un sosfisticato motore rotativo di 814 cm3 abbinato a quattro propulsori elettrici, uno schema che promette emissioni di CO2 da scooter (60 g/km) e percorrenze di 39 km al litro.

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


L’apparenza, comunque, inganna solo in parte, perché la Namir è davvero un “missile”: dovrebbe raggiungere i 300 orari con accelerazioni brucianti grazie all’energia dei moduli elettrici.

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


 

Due posti secchi, muso lunghissimo e affusolato, cabina di comando da nave spaziale testimoniano un design al limite della provocazione, a cui Giugiaro ci ha ormai abituato con le sue più recenti concept, come la Quaranta.

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


 

Altrettanto avanzata è la meccanica: chassis monoscocca in fibra di carbonio, trazione integrale elettrica (con i motori collocati su ogni singola ruota), motore termico in posizione centrale, sospensioni a triangoli.

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


L’energia necessaria per alimentare il climatizzatore è fornita in parte dai pannelli solari. Un’altra soluzione altamente tecnologica sono gli schermi touch screen nell’abitacolo che forniscono informazioni sullo stato di carica delle batterie.

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


 

Al battesimo virtuale sulla pista di Monza la Namir ha fatto registrare un tempo sul giro pari a 1’51”, ma per il momento si tratta solo di una simulazione al computer. Ancora per poco perché, come ha sottolineato Fabrizio Giugiaro, “questa vettura non è soltanto un esercizio di stile”. 

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Fonte: quattroruote.it

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni

 

motori, auto, italdesign, namir, italdesign namir, concept car, auto ecologica, prototipo, velocita, prestazioni


Oldsmobile Incas – Italdesign Incas

motori,auto,oldsmobile,italdesign,incas,oldsmobile incas,italdesign incas,concept car,velocita,prestazioni,prototipo,


 

L’architettura generale della Oldsmobile Incas si rifà alla Medusa del 1980, una berlinetta cinque porte, quattro posti a motore centrale. Tuttavia l’incas, grazie al sistema di apertura delle porte (anteriori a cupola mobile come sulla Quaranta, posteriori ad ala di gabbiano) e alla forte immagine sportiva, è più una vettura esotica, un coupé a quattro posti.

motori,auto,oldsmobile,italdesign,incas,oldsmobile incas,italdesign incas,concept car,velocita,prestazioni,prototipo,


Della berlina mantiene comunque l’abitabilità, la quota da pedale freno a schienale posteriore è identica a quella della Lancia Thema.
L’interno è votato al massimo comfort, invede dei sedili ci sono vere e proprie poltrone che avvolgono i passeggeri.

motori,auto,oldsmobile,italdesign,incas,oldsmobile incas,italdesign incas,concept car,velocita,prestazioni,prototipo,


Il volante è ispirato ad una cloche aeronautica ed è ispirato ad alcune richerche di marketing condotte in Giappone dalla Mazda secondo cui le giovani generazioni di acquirenti di auto, cresciute con i videogame, preferisce appunto la cloche al posto del volante tradizionale.

motori,auto,oldsmobile,italdesign,incas,oldsmobile incas,italdesign incas,concept car,velocita,prestazioni,prototipo,


La cloche richiede un angolo di sterzo di soli 90º per lato, nell’impugnatura di destra si trovano i comandi di cambio, condizionatore, tergicrisalli, quella di sinistra luci, indicatori di direzione impianto stereo e cruise control. Il clacson è su entrambe le impugnature.

motori,auto,oldsmobile,italdesign,incas,oldsmobile incas,italdesign incas,concept car,velocita,prestazioni,prototipo,


Sulla Incas molte sono le soluzioni tecniche e stilistiche presenti nei prototipi precedenti e rielaborate allo stato attuale dell’arte: la cupola della Testudo, le porte della Tapiro, il finestrino della Boomerang e il tetto in vetro della Etna.

motori,auto,oldsmobile,italdesign,incas,oldsmobile incas,italdesign incas,concept car,velocita,prestazioni,prototipo,

motori,auto,oldsmobile,italdesign,incas,oldsmobile incas,italdesign incas,concept car,velocita,prestazioni,prototipo,


BMW i8

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


 

BMW sta puntando decisa su un’automobile tanto sportiva quanto moderna ed innovativa, destinata ad entrare in produzione nel 2013. E’ la BMW i8.

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


i8 è equipaggiata con una varietà di tecnologie di BMW EfficientDynamics che attualmente non si riscontra in nessun’altra vettura: dal motore a combustione interna a rendimento estremamente elevato a un sistema di gestione intelligente dell’energia, alla tecnologia BMW ActiveHybrid con un’innovativa tecnica di accumulo dell’energia fino al lightweight design intelligente e all’aerodinamica ottimizzata con coerenza.

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


Tutto ciò fa della i8 una vettura non solo estremamente sportiva ma anche un’auto attenta ai principi della sostenibilità, grazie al sistema Plug-in.

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,

Il cuore della i8 è infatti un avanzato tre cilindri diesel accoppiato al motore elettrico “Hybrid Synchronous” posto tra le ruote anteriori e ad un altro motore elettrico lungo l’asse posteriore.

 

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


La potenza totale sfiora i 330 cavalli, sufficienti grazie al peso ridotto per uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi. I consumi dovrebbero aggirarsi intorno ai 3,7 litri x 100km, con emissioni di CO2 pari a 99g/km.

 

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


Utilizzando solamente i motori elettrici l’autonomia della i8 è di circa 35 chilometri, un valore sufficiente per percorrere gran parte dei tragitti quotidiani medi senza emissioni.

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,

A livello di design la i8 è filante ed aggressiva, quasi sembrasse essere pronta a scattare in qualsiasi istante.

 

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


Anche le portiere, ad ali di gabbiano, contribuiscono a rendere un’idea di grande sportività, contribuendo al tempo stesso ad un accesso ai sedili semplificato.

 

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


Anche gli interni non sono da meno, con il posto di guida realizzato su misura del guidatore e tutte le informazioni necessarie a portata di mano, grazie anche a unità di visualizzazione dal design tridimensionale che permettono un’immediata leggibilità di tutti i dati.

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,

Il prezzo stimato è di circa 150.000 Euro.

Fonte: infomotori.com

 

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo

bmw,i8,bmw i8 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,supercar,auto sportiva,velocita,prestazioni,consumi,prezzo


BMW i3 concept

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


 

La BMW i3 Concept è la seconda auto prodotta dalla casa bavarese all’interno della nuova gamma “i” che conterrà al suo interno solamente modelli ibridi o full electric. L’abbiamo vista per la prima volta dal vivo allo scorso Salone di Francoforte e ora possiamo anche mostrarvi questo interessante video di anteprima per poterla ammirare in movimento.

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


Pur essendo ancora in forma di concept, la i3 dovrebbe essere la prima auto della gamma ad esordire nella produzione di serie, anche se i dettagli in questo proposito non sono ancora molto precisi.

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


Sicuramente, però, abbiamo sotto le mani un’auto davvero interessante, soprattutto per le prestazioni che può regalare il suo motore elettrico. I tecnici BMW hanno infatti creato un piccolo capolavoro in grado di fornire 170 Cv di potenza massima e una coppia di 250 Nm.

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


L’autonomia è però rimasta sul classico standard di 160 km e a questo punto ci chiediamo se non sia il caso di iniziare a produrre qualcosa che possa durare un po’ di più, invogliando così il pubblico all’acquisto. Nonostante ciò, l’accelerazione rimane uno dei punti forti della vettura, dato che è in grado di toccare i 100 km/h nel giro di soli 8 secondi. Un risultato che non raggiungono molte auto con motore a combustione.

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,

Ciò che più colpisce della i3 Concept, però, è senza dubbio il design, frutto della nuova architettura proprietaria LifeDrive. Si tratta di un linguaggio di design e costruzione molto particolare, dall’aspetto quasi fantascientifico, che però garantisce un’ottima flessibilità e una notevole riduzione di peso, fondamentale per ottenere un certo tipo di prestazioni.

 

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


La struttura sarà composta da due parti, una in fibra di carbonio che costituirà principalmente l’abitacolo, mentre il resto della vettura sarà realizzata in alluminio super leggero.

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,

Associata alle più recenti tecnologie, come il sistema di recupero dell’energia frenante e un impianto di infotainment all’avanguardia, la BMW i3 Concept potrebbe divenire un “must” del suo genere, anche se per esserne sicuri sarà il caso di aspettare la versione di serie e, soprattutto, il prezzo.

 

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,

bmw,i3,bmw i3 concept,concept car,prototipo,auto elettrica,auto ecologica,velocita,prestazioni,consumi,prezzo,


Porsche Tapiro – Italdesign Tapiro

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


 

Il punto di partenza è la Volkswagen Porsche 914/916, ma nulla rimane della vettura di serie. L’andamento formale si rifà alla De Tomaso Mangusta di produzione più che all’Iguana presentata come dream car solo l’anno prima.

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


Le linee sinuose e morbide tipiche degli anni ’60 lasciano qui spazio a linee nette, raggi costanti e spigoli decisi.
Nasce qui il cuneo, che tornerà in moltissime vetture degli anni a venire.

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


Le porte e i cofani sono una soluzione esotica molto in voga all’epoca: ad ala di gabbiano sia per i passeggeri sia per il vano motore.

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


Ciò ha imposto la progettazione di una struttura centrale in acciaio “a croce”che longitudinalmente regge gli incernieramenti di porte e cofani mentre trasversalmente diventa roll-bar.

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


I fari, a scomparsa, sono protetti da una palpebra quadrata.

La curiosità
Acquistata da un privato, la Volkswagen Porsche Tapiro va incontro ad un destino crudele: prototipo unico al mondo, negli anni ’80 viene ritrovato completamente bruciato in seguito ad un incidente stradale.

Fonte: italdesign.it

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,porsche,tapiro,porsche tapiro,italdesign,italdesign tapiro,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


Ford Maya – Italdesign Maya

motori,auto,ford,maya,ford maya,italdesign,italdesign maya,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


 

Pensata per una piccola produzione giornaliera, la Maya è un prototipo realistico, progettato per mantenere il più possibile gli investimenti di industrializzazione.
La linea è tipicamente a cuneo e ricorda prototipi come Mangusta, Boomerang o Tapiro, ma con una maggiore morbidezza necessaria a garantire un Cx di 0,28.

motori,auto,ford,maya,ford maya,italdesign,italdesign maya,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

Destinata al mercato americano, il frontale adotta un paraurti di tipo soft-nose, materiale plastico deformabile riempito di resine poliuretaniche.
Il tetto si smonta velocemente e può essere appositamente riposto nel bagagliaio posteriore trasformando la Maya in una versione targa.

motori,auto,ford,maya,ford maya,italdesign,italdesign maya,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

All’interno, il volante ospita al centro un disco che raccoglie i comandi di tutte le funzioni della vettura, proseguendo la ricerca in materia avviata con la Medusa.

motori,auto,ford,maya,ford maya,italdesign,italdesign maya,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


Il motore, montato trasversalmente davanti all’asse posteriore, è un prototipo sperimentale della Ford USA da 3 litri, 6 cilindri a V di 60º con 4 valvole per cilindro in grado di erogare 250 cv.

Fonte: italdesign.it

motori,auto,ford,maya,ford maya,italdesign,italdesign maya,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,ford,maya,ford maya,italdesign,italdesign maya,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,

motori,auto,ford,maya,ford maya,italdesign,italdesign maya,concept car,prototipo,velocita,prestazioni,


Farboud GTS

motori,auto,farboud,farboud gts,auto esclusiva,fuoriserie,prototipo,auto esclusiva,prestazioni,velocita,

 

Avete mai pensato di farvi l’auto in casa? Forse no, ma c’è qualcuno che non solo ci ha pensato, ma è pure riuscito nel suo intento.

Questo qualcuno si chiama Mr. Farboud, è inglese, a capo di una grande azienda farmaceutica anglosassone e, un bel giorno, armatosi di tanta pazienza, è riuscito a mettere su quattro ruote con sopra una supercar invidiabile da ogni angolo la si guardi, o meglio la si guidi.

motori,auto,farboud,farboud gts,auto esclusiva,fuoriserie,prototipo,auto esclusiva,prestazioni,velocita,

L’auto, una volta assemblata e pronta all’utilizzo, pesa 1.200 chilogrammi, è lunga 4,440m., larga 1,850m e alta 1,400 m. E’ interamente costruita in alluminio Honeycombe e carbonio, si dota di 4 bei cerchi in lega autoventilati di 19 pollici e di un potente propulsore di 3,0 litri a 6 cilindri aspirato o biturbo. Poiché esiste in due versioni, la meno potente, che consta di 280 cavalli, raggiunge una velocità massima di 260 km/h e accelera da 0 a 100 orari in 4,2 secondi, la più potente, raggiunge i 300 orari, accelera in 3,5 secondi e consta di 430 cavalli di potenza.

motori,auto,farboud,farboud gts,auto esclusiva,fuoriserie,prototipo,auto esclusiva,prestazioni,velocita,

Ben rifinita, all’esterno fanno bella mostra di sé gli scarichi sportivi inox, mentre internamente è un tripudio di eleganza e sportività esasperata, con sedili in pelle o alcantara e volante sportivo in pelle, mentre la plancia e i pedali sono in alluminio. D’effetto anche i retrovisori elettrici esterni.

motori,auto,farboud,farboud gts,auto esclusiva,fuoriserie,prototipo,auto esclusiva,prestazioni,velocita,

Molto accessoriata la Farboud GTS si avvale anche dei ritrovati più moderni dell’attuale tecnologia, ricordiamo il potente impianto radio/CD/MP3 e i comandi di tipo Formula Uno, il climatizzatore automatico, le cinture a quattro punti e la regolazione dell’assetto di guida. Eventualmente è possibile dotarla anche di controllo della trazione, valido antifurto immobilizer e per chi lo volesse, guida a destra o sinistra.

motori,auto,farboud,farboud gts,auto esclusiva,fuoriserie,prototipo,auto esclusiva,prestazioni,velocita,

motori,auto,farboud,farboud gts,auto esclusiva,fuoriserie,prototipo,auto esclusiva,prestazioni,velocita,

 

Lamborghini Marzal

motori,auto,lamborghini,marzal,lamborghini marzal,concept car,auto esclusiva,auto d'epoca,prototipo,fuoriserie,

 

Dal connubio che prese il via ben 40 anni fa, fra la Lamborghini e Bertone, nacque all’epoca una chicca del design italiano denominata Marzal.

La Marzal, purtroppo, restò una concept car, cosa che non accadde alla Miura che invece venne prodotta in serie. Ma il lavoro che fu eseguito con Marzal fu propedeutico per la stesura del progetto e successiva produzione della Espada, un’avvenente 4 posti.

motori,auto,lamborghini,marzal,lamborghini marzal,concept car,auto esclusiva,auto d'epoca,prototipo,fuoriserie,

Da citare anche lo stilista che entrò nell’equipe di lavoro per la realizzazione di Miura e di Espada che operava in strettissimo rapporto con Bertone, Marcello Gandini, la cui fama e professionalità diventò tale da proseguire il suo lavoro incessantemente anche con altri modelli Lamborghini fino alla produzione della Diablo.

motori,auto,lamborghini,marzal,lamborghini marzal,concept car,auto esclusiva,auto d'epoca,prototipo,fuoriserie,

Tornando alla Marzal, si notò immediatamente l’ampissimo abitacolo, pur se per quattro persone e gli elementi moderni e futuristici per i tempi, come l’apertura delle portiere di tipo alato, che oggi vengono montate solo sulle supercar, così come le ampie vetrate che sormontavano anche il tetto, i nuovi paraurti in gomma in grado di ben proteggere la struttura e i comodi e gradevolissimi sedili in pelle color argento.

motori,auto,lamborghini,marzal,lamborghini marzal,concept car,auto esclusiva,auto d'epoca,prototipo,fuoriserie,

Ottimo e potente il propulsore, un 2,0 litri a 6 cilindri in posizione centrale posteriore di derivazione Miura la quale montava un motore di cilindrata perfettamente doppia anche in numero di cilindri, dodici. Ciò fu fatto, in Marzal, per rendere più adeguato l’abitacolo, visto che di sportiva risarebbe trattato, nel caso l’avessero mai prodotta in serie, ma pur sempre di un’auto anche per l’uso quotidiano.

Come detto, la Marzal non vide mai la luce, ma il lavoro che fu eseguito, come visto, non fu per niente inutile.

Suzuki LC concept

Suzuki LC 001.jpg

 

Se l’ ispirazione fumettistica fosse trasferibile anche all’ auto, la corona di reginetta, quest’ anno, toccherebbe alla Suzuki che è riuscita a produrre, dalla matita fantasiosa di qualche suo progettista, un modello, chiamato sin’ ora con la sigla LC, che pare uscito da una storia di Walt Disney. L’ originalissima vetturetta giapponese, sembra infatti, la mitica, indistruttibile auto 313, usata da Paperino nelle sue innumerevoli scorribande a Paperopoli.

Suzuki LC 002.jpg

Parliamo di un bicilindrico di ispirazione anni sessanta, un incrocio, mal riuscito, fra la gloriosa 850 della fiat e l’ opaca Trabant della ex Germania dell’ est, rigorosamente biposto, con specchietti retrovisori laterali fissati alla carrozzeria sopra al cofano, motore posteriore, volante del tipo montato sulla Bianchina del 1963, pneumatici bardati da striscia bianca.

Suzuki LC 003.jpg

Non si conosce lo scopo di quest’ auto, che voglia essere una replica di un modello di ispirazione, boom economico sullo schema occidentale, un ritorno al passato, una serie di schizzi di qualche stilista buontempone? Non si sa, forse una maliziosa burla che a qualcuno frutterà qualche buon affare.

 

Renault Egeus

Renault Egeus 001.jpg

 

Si chiama Egeus, ha una forma accattivante che privilegia l’ abitabilità e il confort dei suoi interni, pur avendo un ingombro esterno piuttosto contenuto. Il concetto di spazio è stato studiato sfruttando non solo ogni angolo disponibile, ma concentrando nell’ abitacolo la massima luminosità proveniente dalle ampissime superfici vetrate disponibili, non ultimo, il tetto in vetro, che magnifica il risultato finale.

Renault Egeus 002.jpg

Da tre quarti posteriore, allungando lo sguardo oltre il quadro comandi, l’ impressione che se ne trae è quella di una cabina di pilotaggio accogliente e sofisticata al contempo, dove, i grandi e avvolgenti sedili anteriori amplificano il confort e l’ elevata funzionalità. Il dinamismo si coniuga con la capacità di offrire ogni sorta di comodità al passeggero compresa la possibilità di far ruotare verso l’ esterno il sedile o abbassarne la seduta per facilitare l’ accessibilità all’ auto.

Renault Egeus 003.jpg

L’ apertura delle portiere così improntata risulta ottima in ogni situazione. Le porte, infatti, sono del tipo ad apertura contrapposta, particolare questo, che ha permesso al costruttore di ricavare spazio dall’ inutile ingombro dato dall’ apertura tradizionale. Inoltre, come sta diventando consuetudine, da un po’ di tempo in qua, Renault ha previsto per il suo Egeus, anche la possibilità di non ricorrere più alla tradizionale chiave per l’ apertura delle porte, in questa vettura, è possibile sfruttare un sensore ottico che interagisce col solo avvicinamento della mano alle maniglie.

Renault Egeus 004.jpg

Apprezzabile lo sforzo dei francesi per quanto riguarda l’ attenzione alla sicurezza, parliamo di un fuoristrada dove l’ uso non sempre è scevro da pericoli di ribaltamento a causa di terreni accidentati. In Egeus è previsto un quadro comandi che si attiva segnalando per tempo il rischio di un’ inclinazione eccessiva prossima al capovolgimento della vettura.

Renault Egeus 005.jpg

Potente ed elastico, infine, il propulsore 3.0 diesel V6, capace di 250 cv con trasmissione 4×4 automatica. Come automatico è anche il cambio a sette rapporti.

Renault Egeus 006.jpg
Renault Egeus 007.jpg