Skoda Citigo Rally

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,rally,skoda citigo rally,tuning,tuning auto,skoda tuning,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


 

Sarà anche una tranquilla city car, eppure la Skoda Citigo riesce ad avere anche un inaspettato lato aggressivo e lo ha dimostrato in occasione del Worthersee Treffen 2012, dove il team di Skoda Motorsport al gran completo ha presentato la Skoda Citigo Rally, una show car che riprende le linee della Fabia S2000. 

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,rally,skoda citigo rally,tuning,tuning auto,skoda tuning,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

Sul frontale della Skoda Citigo Rally spiccano il paraurti imponente, la generosa presa d’aria e lo spoiler pronunciato, mentre il posteriore è caratterizzato dal terminale di scarico posizionato centralmente e da un ulteriore spoiler che allunga la linea del tetto.

 

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,rally,skoda citigo rally,tuning,tuning auto,skoda tuning,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


Per ospitare gli pneumatici a spalla ribassata montati sui cerchi da 18″ sono stati inoltre adottati passaruota allargati.

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,rally,skoda citigo rally,tuning,tuning auto,skoda tuning,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,rally,skoda citigo rally,tuning,tuning auto,skoda tuning,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,rally,skoda citigo rally,tuning,tuning auto,skoda tuning,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

Skoda Citigo

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


 

La variante ceca della Volkswagen up! (e parente stretta della Seat Mii) arriva in concessionaria in estate ma, a differenza della cugina tedesca, sposa la filosofia de “l’unione fa la forza” ed entra sul mercato a braccetto con la la sorella a 5 porte. I prezzi della Skoda Citigo non sono ancora stati diffusi – la versione base si posizionerà però al di sotto dei 10.000 euro, considerando che il listino della up! varia da 10.600 a 12.600 euro -, ma prima del debutto al Salone di Ginevra (8-18 marzo) il costruttore diffonde la gamma delle motorizzazioni previste per il lancio di metà maggio, gli equipaggiamenti, gli allestimenti disponibili e le introduzioni successive.

 

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


Sotto il cofano il 3 cilindri 1.0 si declina nelle varianti da 60 e 75 CV, entrambe abbinate a un cambio manuale a 5 marce. In un secondo tempo il listino accoglierà la motorizzazione 1.0 a metano da 68 CV (sempre con cambio manuale a 5 rapporti) e la trasmissione automatica a 5 velocità, abbinabile sia alle unità da 60 (guidabile dai neopatentati) sia da 75 CV.

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

La Citigo è la Skoda più compatta di sempre (lunghezza 3.56 m, larghezza 1.64 m, altezza 1.48 m e passo 2.42 m), con un volume di carico ai vertici nella categoria delle citycar (segmento A) e pari a 251 / 959 litri (min / max). Dalla Volkswagen up! la Skoda Citigo eredita dunque per intero le caratteristiche tecniche, differenziandosi però nel prezzo e nelle dotazioni per affrontare le (molte) concorrenti, come la Fiat Panda.

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

L’accesso alla gamma della Skoda Citigo è rappresentato dall’allestimento Active, che include fra gli equipaggiamenti di serie: ESP con ABS, airbag lato conducente e lato passeggero, airbag per la testa e airbag laterali per conducente e passeggero anteriore, appoggiatesta anteriori integrati nello schienale, cinture di sicurezza a tre punti, cerchi in acciaio da 14″, cruscotto con indicatore del livello del carburante, divano posteriore abbattibile, immobilizer, paraurti in tinta carrozzeria, servotronic, sistema di ancoraggio Isofix, specchietti retrovisori e maniglie delle porte di colore nero, volante regolabile in altezza.

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

Il livello di finiture intermedio Ambition integra la dotazione della Skoda Citigo Active con: alzacristalli elettrici anteriori, cerchi in acciaio da 14″ con copriruota “Aries”, clacson bitonale, chiusura centralizzata con telecomando, computer di bordo, cornice della calandra cromata, divano posteriore sdoppiabile e abbattibile, sistema “Easy Entry” per il meccanismo di ribaltamento dei sedili anteriori, pomello della leva del cambio cromato, quadro strumenti con tachimetro, contagiri e indicatore del livello del carburante analogici, reti portaoggetti sui fianchi dei sedili anteriori, specchietti retrovisori e maniglie delle porte in tinta carrozzeria, sedile del conducente regolabile in altezza.

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

Il top di gamma si chiama Elegance e rifinisce gli equipaggiamenti della Skoda Citigo Ambition con: cerchi in lega da 14″ “Apus”, climatizzatore manuale con filtro antipolvere e antipolline, fari fendinebbia, pacchetto cromato (maniglie interne delle porte, cornici delle bocchette dell’aria, cornici di tachimetro, contagiri e indicatore del livello di carburante), radio “Funky” con 2 altoparlanti, specchietti retrovisori riscaldabili e regolabili elettricamente.

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

 Il prezzo di attacco della Citigo è di 9.090 euro per la 1.0 60 CV Active 3 porte, mentre Ambition ed Elegance costano rispettivamente 9.750 e 10.910 euro; con 500 euro in più si può ottenere il motore più potente da 75 CV nei tre diversi allestimenti, e 500 euro è anche il costo aggiuntivo per la carrozzeria a 5 porte. I prezzi sono dunque inferiori a quelli della Volkswagen Up!, che parte da 10.600 euro, ma con il motore da 75 CV.

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

La versione Active comprende tra gli accessori di serie divano posteriore abbattibile, immobilizer, servotronic e sistema di ancoraggio Isofix, oltre a ESP, ABS, e 4 airbag (frontali e laterali testa/torace).

 

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


Tra gli optional è disponibile su tutti gli allestimenti il sistema di assistenza alla frenata City Safe Drive (130 euro), che previene potenziali collisioni frenando in presenza di ostacoli a velocità inferiori a 30 km/h, oppure il sistema portatile integrato Move&Fun, con touchscreen da 5″, che comprende computer di bordo, navigatore, connessione Bluetooth con vivavoce e radio Funky con lettore CD/Mp3. 

 

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

motori,auto,skoda,citigo,skoda citigo,familiare,utilitaria,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


Skoda Yeti

skoda yeti 001.jpg

 

La Yeti è una vettura robusta, attrezzata per affrontare condizioni particolarmente difficili e trasportare tranquillamente i suoi passeggeri in situazioni in cui altri veicoli devono gettare la spugna. Rispetto all’uomo delle nevi, tuttavia, quest’auto presenta anche altri pregi; per esempio, si sente a proprio agio anche in condizioni climatiche più miti, riuscendo a dare il meglio di sé tanto su terreni difficili e fuoristrada come pure su strada e in città.

skoda yeti 002.jpg

La Yeti è il frutto di oltre 100 anni di esperienza nello sviluppo di automobili, concentrati in una vettura tanto confortevole quanto potente, che crea nuovi standard all’interno del segmento dei SUV compatti. Il SUV Škoda è una cinque porte comoda e spaziosa, con un ampio bagagliaio, la trazione integrale permanente che distribuisce in modo intelligente la coppia motrice e un’altezza dal suolo di 180 mm, eccellente per il fuoristrada.

 

skoda yeti 003.jpg

 

La sua lunghezza di 4.223 mm ne consente il parcheggio anche in spazi relativamente ridotti e grazie alla larghezza di 1.793 le porte si apriranno comodamente anche nei posti auto più stretti. Nel caso in cui il fondo stradale diventi sconnesso e difficoltoso, lo slanciato frontale della Yeti e la notevole altezza dal suolo le consentono di procedere senza problemi.

skoda yeti 004.jpg

L’altezza della vettura è di 1.691 mm, mentre il peso a vuoto con conducente si attesta sui 1.520 kg (riferito alla versione 1.8 TSI 4×4); il carico utile minimo di 545 kg consente di utilizzare appieno il volume del bagagliaio, compreso tra 416 e 1.760 litri. Una capacità di traino massima di 1.600 kg permette infine l’aggancio sicuro di rimorchi di qualsiasi tipo.

skoda yeti 005.jpg

Accanto alle eccellenti qualità di guida, sia fuoristrada che in città, sia su strade extraurbane che sulle autostrade, per nulla inferiori a quelle di una berlina compatta, la nuova Škoda offre la più moderna gamma di motorizzazioni all’interno del segmento, in grado di fornire eccellenti prestazioni in termini di economia nei consumi e ridotte emissioni inquinanti; in base alla filosofia dei suoi sviluppatori, infatti, solamente una strategia basata su motorizzazioni parsimoniose e accessibili è in grado di costruire prospettive future per il segmento.

skoda yeti 006.jpg

La gamma delle motorizzazioni della Škoda Yeti si fonda così sulla strategia della riduzione di cilindrata, pur con un incremento delle prestazioni grazie alla modernizzazione tecnologica del propulsore, che rende possibile l’erogazione di una coppia elevata già a bassi regimi di rotazione.

skoda yeti 007.jpg

 Assistiamo contemporaneamente a una riduzione dei consumi, che certamente farà piacere al portafogli del guidatore della Yeti, e delle emissioni di CO2, NOx ed HC, con conseguenze positive sotto l’aspetto dell’inquinamento ambientale; la Yeti si trova a proprio agio nella natura ed è suo desiderio rispettarla.

skoda yeti 008.jpg

Per i Clienti meno interessati ai vantaggi che comporta la trazione integrale permanente, la Škoda offre anche una variante della Yeti dotata di sola trazione anteriore; la notevole altezza dal suolo consente anche a questa versione di avanzare con sicurezza su fondi sconnessi e difficili.

skoda yeti 011.jpg

Per la Yeti 1.2 TSI 105 CV (77 kW) i prezzi vanno dai 18.830 Euro della versione Active ai 21.730 Euro dell’allestimento Experience. Passando al potente 1.8 TSI 160 CV (118 kW), abbinato alla trazione integrale permanente 4×4, la variante Adventure è disponibile a 25.730 Euro, mentre la versione “top” Experience è offerta a 27.330 Euro. La Yeti equipaggiata con motore Diesel 2.0 TDI CR 140 CV (103 kW) 4×4 FAP viene proposta a partire da 27.730 Euro.

skoda yeti 012.jpg
 

 

skoda yeti 014.jpg
 
skoda yeti 017.jpg
 
skoda yeti 018.jpg
 
skoda yeti 019.jpg
 
skoda yeti 020.jpg

Skoda Superb

nuova_skoda_superb_listino.jpgLa nuova generazione della Skoda Superb ha affrontato i primi test nel deserto californiano della Valle della Morte (Death Valley): due le vetture che, parzialmente camuffate, hanno percorso migliaia di chilometri, sottoposte alle condizioni estreme tipiche di questi luoghi. Un test particolarmente severo per la berlina ceca, che si preannuncia molto innovativa e dotata di numerose soluzioni tecniche e accorgimenti di nuova concezione.

Skoda_Superb_011.jpg

Le due Superb che hanno effettuato i faticosi test nella Valle della Morte erano equipaggiate con propulsori 1.8 TSI 160 CV, gli stessi che, dalla metà di quest’anno, sono montati sui modelli della gamma Octavia.

skoda-superb-5.jpg

Tra le principali innovazioni tecniche della nuova ammiraglia Skoda c’è il sistema AFS (Adaptive Frontlight System) con proiettori anteriori bi-xeno e lavafari a scomparsa dotati di sensori pioggia, oltre al display MAXI DOT. Il sistema AFS rende possibile variare il fascio luminoso dei fari in base alle diverse esigenze di guida, così da offrire maggiore sicurezza in ogni circostanza.

skoda_superb_uff_00.jpg


Fra le caratteristiche più evidenti del nuovo modello, l’innovativo sistema di apertura del portellone posteriore, denominato dalla Casa del gruppo Volkswagen “Twindoor”: come si può vedere dalla terza foto, il bagagliaio si apre prima come nelle classiche berline a quattro porte, poi si solleva anche il lunotto.

skoda-superb-2008-first-official-photos-02.jpg

La Superb ha un’interessante dotazione di serie, votata soprattutto alla sicurezza (ha ottenuto 5 stelle nella protezione degli adulti nei crash test EuroNCAP), che comprende di serie anche Esp, airbag laterali anteriori, per la testa e per le ginocchia del guidatore.

1SkodaSuperbNew.jpg

Per quanto riguarda i motori, al momento del lancio saranno disponibili due unità a benzina TSI (1400 da 125 CV e 1800 da 160 CV) e due turbodiesel TDI (2000 da 140 CV e da 170 CV, quest’ultimo anche in abbinamento alla trazione integrale).

Skoda_Superb_013.jpg

In seguito verranno introdotte la versione 4×4 del 1.8 TSI da 160 CV e il propulsore 3600 da 240 CV, anch’esso abbinato alle quattro ruote motrici. I cambi Dsg saranno disponibili con il 1.8 TSI (a sette rapporti) e con il 2.0 TDI (a sei).

Skoda_Superb_014.jpg

800px-Skoda_Superb_innen.jpg