Porsche 918 Spyder

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


 

La Porsche 918 Spyder è un’automobile a motore centrale progettata e costruita da Porsche, venne presentata al pubblico come concept car in occasione del Salone dell’automobile di Ginevra nel marzo 2010 ed in veste definitiva nel 2013 ad Atlanta USA. È il primo veicolo ibrido progettato dalla casa automobilistica tedesca.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

La 918 è una vettura ibrida, combina la spinta fornita da un motore V8 endotermico collocato in posizione posteriore centrale e di 2 motori elettrici posti rispettivamente uno sull’asse anteriore e uno sull’asse posteriore.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


Il motore V8 a ciclo Otto è uno sviluppo del propulsore da corsa utilizzato sullo Sport Prototipo Porsche RS Spyder di classe LMP2, da cui è derivata questa versione stradale da 4,6 litri di cilindrata che mantiene la lubrificazione a carter secco, sviluppa una potenza massima di 447 kW (608 CV) a 8600 giri al minuto, con un regime massimo di rotazione pari a 9150 giri/min, la coppia motrice prodotta tocca i 530 Nm a 6600 giri/min.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


Il motore elettrico posteriore garantisce 115 kW (156 CV), mentre quello sull’asse anteriore da 95 kW (129 CV), offrendo quindi altri 210 kW (285 CV), per una potenza totale in combinata di 887 CV e di 1275 Nm di coppia massima. Il sistema di accumulo di energia è una batteria raffreddata a liquido con ioni di litio posizionati dietro la cellula dell’abitacolo. I motori elettrici, lavorando come generatori in fase di frenata, permettono il recupero dell’energia cinetica durante il rallentmento riducendo ulteriormente i consumi e le emissioni di CO2.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

Il telaio è un monoscocca in fibra di carbonio rinforzato con plastica; Magnesio e alluminio sono ampiamente utilizzati per la costruzione della macchina il cui peso dichiarato è di 1640 kg.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


La trasmissione è un cambio a doppia frizione a 7 marce. Due motori elettrici guidano le ruote anteriori direttamente attraverso un rapporto fisso, mentre un terzo motore elettrico è collegato alla trasmissione e fornisce energia supplementare alle ruote posteriori.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

La 918 Spyder in modalità ibrida ha uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi, da 0 a 200 km/h in 7,9 secondi e da 0 a 300 km/h in 23 secondi, raggiunge una velocità massima di 340 km/h. In modalità esclusivamente elettrica impiega 7,0 secondi per andare da 0 a 100 km/h, raggiunge una velocità massima di 150 km/h ed ha un’autonomia di 29 km.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


La vettura offre 5 diverse modalità di funzionamento: E-Drive consente all’auto un’esecuzione con alimentazione a batteria automatica, usando il motore elettrico posteriore.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,


Vi sono anche quattro modalità ibride (Hybrid, Sport Hybrid, Race Hybrid e Hot Lap) utilizzate sia il motore e motori elettrici per fornire i livelli desiderati di economia e prestazioni. Nella modalità Race un pulsante è disponibile per fornire ulteriore energia elettrica.

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

motori,auto,porsche,918,spyder,918 spyder,porsche 918,porsche 918 spyder,auto sportiva,supercar,auto da corsa,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi,

GTM Spyder

gtm_spider_01.jpg

 

C’ha messo tre anni ad arrivare, dopo il lancio di Libra, ma tale attesa è stata premiata con una vettura dalle altissime doti di affidabilità, di potenza e di design.

gtm_spider_02.jpg

Pur derivando interamente dalla Libra, rispetto a questa, lo spyder pesa di più, una trentina di chili, concentrati, quasi interamente, nella parte posteriore, mentre, anteriormente, le linee si fanno morbide e fluide, conferendo all’auto non soltanto la spiccata personalità sportiva, ma anche quella vocazione da supercar di lusso.

gtm_spider_03.jpg

Ottima la tenuta, soprattutto in curva, grazie agli sforzi congiunti dei progettisti britannici nel rendere sicura e adatta alle situazioni anche esasperate la vettura che, con il suo motore Honda, raggiunge velocità di tutto riguardo.

 

Redback Spyder

Redback Spyder 01.jpg

 

La Redback Spider è una supercar costruita in Casa dalle incredibili doti prestazionali. Si dota di un propulsore Chev a 8 cilindri con 300 cavalli di potenza, capace di raggiungere una velocità massima di 320 Km/h e di accelerare da 0 a 100 orari in soli 4 secondi. Prestazioni invidiabili se si considera il peso complessivo della vettura, pari a 1000 chili.

Redback Spyder 02.jpg

Nick Tomkinson, campione del mondo di motociclismo del passato, ha voluto dimostrare, con questa sua creatura, cosa si riesce a concepire in così poco spazio e che prestazioni brucianti si riesce a riprodurre in una vettura dall’aspetto tanto minuto.
“L’idea è stata quella di mostrare a tutto il mondo ciò che l’industria locale è capace di realizzare, un pò come fanno le concept car Axcess Australia ma con una maggiore attenzione alle aree specialistiche” ha dichiarato Nick Tomkinson. ” La mia società Carbontech ha realizzato la struttura tubolare del telaio e i pannelli in fibra di carbonio presso gli stabilimenti dell’Aeroporto di Essendon e gran parte dei nostri fornitori si trovano a 20 minuti da qui“. Queste le dichiarazioni, a caldo di Tomkinson, visibilmente emozionato davanti alla monoposto.

Redback Spyder 03.jpg

Ma quali i destini della Redback Spider? All’auto, pur essendo omologata per un uso stradale, ne esiste anche una versione climatizzata, sarà data la preferenza per l’uso in pista, stuzzicando, almeno nelle speranze del suo costruttore, gli appetiti americani. Riprodurre l’auto comunque non è difficile, in quanto il progetto, immagazzinato in una banca dati e custodita su un programma, può essere acquistato, come già accaduto con una omologa della Redback costruita in Australia, direttamente su internet.

“Tutte le persone che hanno lavorato a questo progetto sono state motivate dall’idea di creare una vettura diversa da tutte le altre” ha concluso Tomkinson, per cui, pista o non pista, parrebbe di capire, i tempi sono maturi per costruirsi, con una buona dose di esperienza motoristica e tanta pazienza, il proprio prototipo in casa?